Cose che succedono | Tech

Il concerto di Travis Scott su Fortnite è un esempio di come potrebbero essere gli eventi live del futuro

In un momento in cui gli addetti ai lavori nel campo dell’industria musicale si interrogano su come e quando potremo riprendere ad ascoltare musica dal vivo – su Rivista Studio ne abbiamo parlato con gli organizzatori di Club to Club, Terraforma e MI AMI Festival – alcuni spunti di riflessione arrivano da quello che succede nel mondo dei videogiochi. Basta pensare all’insolita collaborazione tra Fortnite e il rapper Travis Scott, che ha lanciato sulla piattaforma il suo tour virtuale Astronomical. Secondo The Verge, l’esperimento è un successo: «Il set è stato breve, circa 15 minuti. Ma quello che ho amato di più è che si è trattato di un tipo di esperienza che poteva esistere solo in uno spazio virtuale come questo. Sì, i concerti dal vivo sono diventati più elaborati, come può testimoniare chiunque sia stato a uno spettacolo reale di Travis Scott. Ma non ti lasciano fluttuare nell’aria mentre un rapper dalle dimensioni di Godzilla cammina sull’oceano», ha scritto Andrew Webster.

Astronomical by Travis Scott

Non è la prima volta che la piattaforma sperimenta con eventi di questo tipo – e non è neanche l’unica: lo fa anche League of Legends, ad esempio, ma finora solo con band immaginarie: l’anno scorso era stata la volta del dj Marshmello, eppure la collaborazione con Scott è di un altro livello. Intanto perché non è evento unica ma un mini tour vero e proprio, che prevede cinque esibizioni. Secondo The Verge, la casa produttrice Epic ha anche introdotto delle migliorie rispetto alle esperienze precedenti, che hanno permesso ai giocatori di godersi al meglio il live: «Una volta iniziato lo spettacolo, l’interfaccia utente del gioco è stata automaticamente disattivata, permettendoti di avere una visione migliore degli effetti visivi. Lo sviluppatore ha anche limitato le emote [che sono il corrispettivo delle emoticon su Fortnite, ndr] che i giocatori potevano usare per far sì che non si andasse fuori tema. Non potevi fare, ad esempio, la danza del gattino o niente di stupido; ma potevi muovere la testa o cantare con rabbia usando un microfono infuocato».

Astronomical by Travis Scott

La première mondiale dell’esperienza in-game Astronomical si svolgerà su Fortnite venerdì 24 aprile all’01.00 (orario italiano) con apertura della sala d’attesa 30 minuti prima dell’inizio. Per soddisfare la domanda su scala globale, sono previste diverse repliche per coloro che si trovano in altri fusi orari o per chi desidera rivivere Astronomical: venerdì 24 aprile alle 16.00; sabato 25 aprile alle 06.00; sabato 25 aprile alle 17.00; domenica 26 aprile a mezzanotte. Da martedì 21 aprile Travis Scott è entrato a far parte delle serie “Icone” di Fortnite: i giocatori avranno così la possibilità di ottenere i suoi costumi e le sue emote e di sbloccare altri contenuti completando le sfide. I giocatori che partecipano all’evento riceveranno anche l’Astroworld Cyclone Glider e due schermate di caricamento gratuite.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “%SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.