Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Dimmi come dormi e ti dirò chi sei

C’è una correlazione tra la posizione in cui si dorme e la personalità?

Chris Idzikowski, direttore dello UK Sleep Assessment and Advisory Service, è convinto di sì. Ecco le posizioni più comuni in cui dormono, normalmente, i cittadini del Regno Unito e le personalità più frequentemente associate a tali posizioni, in base a uno studio su un campione di mille persone.

POSIZIONE FETALE: È preferita dal 41% dei volontari, ma la percentuale sale per le donne. È associata a una personalità “dura fuori e tenera dentro”: il tipo di persona che ci mette un po’ a darti confidenza, ma poi sa stringere legami intimi.

IL “TRONCO” (da cui l’espressione “sleep like a log”): è associata a una personalità espansiva, che ama essere sotto i riflettori, e spesso un po’ troppo ingenua.

LE MANI TESE (“the yearner”, colui che anela, nell’illustrazione qui sopra): è una posizione spesso preferita da chi ha difficoltà a prendere decisioni, nonché dai tipi un po’ paranoici.

IL SOLDATO: è la posizione dei tipi riservati, tranquilli e perfezionisti.

LA CADUTA LIBERA: è amata dalle persone espansive, ma anche da chi fatica ad accettare le critiche ed è più sensibile di quanto non lasci trasparire.

LA STELLA MARINA: dormono a braccia e gambe large, sulla schiena, i tipi che non amano essere al centro dell’attenzione e sono bravi ad ascoltare.

 

(via)

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg