Cose che succedono | Attualità

Roma-Tripoli: qualcosa è cambiato?

Il rapporto tra Tripoli e Roma è una delle questioni politiche e diplomatiche più delicate di questi tempi, un tema che riguarda da vicino la questione dei migranti e la sicurezza nell’area del Mediterraneo. Negli ultimi mesi, ci sono stati molti sviluppi, a cominciare dall’accordo con il governo di al-Sarraj che ha portato a missioni congiunte nelle acque costiere libiche. Intanto, il numero di sbarchi è diminuito. Ma è davvero cambiato qualcosa? Se ne parlerà giovedì 21 alla Microsoft House di Milano, con gli scrittori libici Farid Adly e Najwa Ben Shatwan, con l’inviato del Corriere della Sera Lorenzo Cremonesi, con Claudia Gazzini (senior analyst International Crisis Group) e Lia Quartapelle (Capogruppo Pd Commissione esteri della Camera): l’appuntamento è alle 18:30 in viale Pasubio 21, e dopo il dibattito seguirà un aperitivo.

Roma Tripoli Gif

L’incontro fa parte di Conversazioni estere, un ciclo di aperitivi sui temi della politica estera promosso da Microsoft e Corriere della Sera, con la collaborazione di Studio, Il Foglio, Radio Popolare e Fondazione Oasis. Ogni incontro parte da due città, mentre il nome della serie deriva dal fatto che è interamente gestito da giornaliste. Inoltre il ciclo di incontri è stato pensato anche come un percorso verso il premio Cutuli, assegnato ogni anno in onore dell’inviata del Corriere Maria Grazia Cutuli uccisa in Afghanistan

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l'impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni