Cose che succedono | Attualità

La vittoria dell’Ulivo e Aprile di Moretti, vent’anni fa

Il 21 aprile del 1996, vent’anni fa, la lista “L’Ulivo”, guidata da Romano Prodi, vinceva le elezioni politiche anticipate, dopo le dimissioni di Silvio Berlusconi. Vinse con 16.265.985 voti, ovvero il 43,39 per cento delle preferenze, contro il 42,07 del Polo per le Libertà guidato sempre da Berlusconi. La Lega Nord si presentò senza coalizione – Bossi era uscito dal precedente governo – e prese il 10,07 %.

Quelle elezioni vennero raccontate dal film Aprile di Nanni Moretti, uscito poi nel 1998. Aprile è un film autobiografico, e narra le vicende personali del regista, che proprio nell’aprile ’96 diventa padre di Pietro, e insieme quelle del Paese, dalla vittoria di Forza Italia nel 1994 al boom della Lega Nord, compresa la “manifestazione” sul Po con tappa finale a Venezia per rivendicare l’indipendenza padana. Aprile è la storia di un documentario che Moretti vuole realizzare su Berlusconi prima, e sulle elezioni poi, ma che non prenderà mai davvero forma.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as "Google Youtube" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

La nascita di Pietro Moretti e, al minuto 3:40, l’annuncio della vittoria di Romano Prodi

Il film fu presentato al 51° Festival di Cannes ma non riuscì a vincere. Si aggiudicò, in compenso, un David di Donatello: quello per miglior attore non protagonista a Silvio Orlando.