Cose che succedono | Cibo

Il profilo Instagram che celebra la bellezza delle etichette della frutta

Ne avevamo già scritto qui, ma per ragioni ambientali: spesso le etichette della frutta finiscono insieme ai rifiuti organici e non essendo biodegradabili diventano un agente contaminante. Negli Stati Uniti, come in Italia, gli adesivi apposti su mele e banane segnalano i brand più conosciuti. Ma non è così ovunque: in molti Paesi i fruttivendoli scatenano la loro creatività producendo adesivi con font strambi, grafiche sorprendenti e combinazioni insolite.

Il profilo Instagram Fruit Stickers, seguito da circa 36mila follower, raccoglie centinaia di questi adesivi: una mostra online per cui bisogna ringraziare Kelly Angood, la donna che li ha raccolti nel corso degli anni in giro per il mondo, recentemente intervistata da Atlas Obscura, a cui ha rivelato che raramente acquista il frutto a cui stacca l’adesivo.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.