Attualità

Per chi se li fosse persi

Cosa dicevano i testi di Lil Peep, una riflessione sulla fine del "Poptimismo" e tutti gli altri pezzi da leggere nel fine settimana, scelti da noi.

di Redazione

Una delle notizie di questa settimana è stata la morte per overdose del giovane rapper Lil Peep (21 anni), un promettente artista che nella sua musica affrontava i temi della depressione e dell’abuso di psicofarmaci: il caso ha riportato l’attenzione dei media sul problema della diffusione delle “prescription drug” tra i giovani americani. Si continua, poi, a discutere di molestie: noi abbiamo scelto un articolo di 1843 in cui Emily Bobrow si interroga sul tema della dipendenza dal sesso e un pezzo di Rolling Stone sulle accuse all’attore porno Ron Jeremy. Tra gli altri articoli da leggere questo weekend un’importante inchiesta della Cnn sulla vendita degli schiavi in Libia, una riflessione sulla fine del “Poptimismo” e un tentativo di risposta a una domanda che ci attanaglia: perché oggi il brutto va così tanto di moda?

 

Attualità, politica, esteri

People for sale: Where lives are auctioned for $400 – Cnn
Inchiesta sulla vendita di schiavi in Libia, dove i migranti che non riescono a imbarcarsi sono letteralmente battuti all’asta.

Can you really be addicted to sex? – 1843
In questo articolo Emily Bobrow spiega perché il concetto di dipendenza dal sesso può dimostrarsi pericoloso.

It’s all his fault: Italy’s left obsessed with Renzi, not foes – Reuters
Un approfondimento della Reuters sulla tendenza al suicidio della sinistra italiana.

 

Media, giornali, tech

Why I wrote ‘fake news’ for The Washington Post – Washington Post
Un giornalista riflette su come si è ritrovato a scrivere una notizia che, per un gioco di telefono senza fili, si è trasformata in bufala.

Your company’s Slack is probably sexist – Quartz at Work
Su Slack gli uomini diventano più aggressivi: a quanto pare sta diventando un problema.

How to Get Rich Playing Video Games Online – The New Yorker
Per vivere di Twitch bisogna lavorare 60 ore a settimana.

 

Cultura

The Screen of Enamoration: Love in the Age of Google – The Paris Review
Noi non decidiamo di innamorarci, ma qualcuno decide dove ci innamoriamo. Un ragionamento a partire da Barthes, Srećko Horvat e Google.

Chapman brothers reunite with Goya’s art 16 years after defacing it The Guardian
I ragazzi cattivi della Britart si riuniscono con il loro grande maestro, Goya, in una mostra a Saragozza.

The Afterlife of a Memoir – The New York Review of Books
Un saggio sulle conseguenze che deve affrontare chi pubblica un memoir.

 

Tv, cinema, pop

Have We Reached the End of Poptimism? – The Ringer
Nell’ultimo decennio, intellettuali e pensatori hanno dimostrato che la musica pop mainstream era un materiale degno di essere analizzato e descritto. Il 2017, però, è stato un anno abbastanza deludente. La musica pop è peggiorata è scoppiata la bolla del “poptimismo”?

The death of Lil Peep: how the US prescription drug epidemic is changing hip-hop The Guardian
Una riflessione sui testi del rapper morto di overdose a appena 21 anni.

Inside Ron Jeremy Sexual Misconduct Allegations – Rolling Stone
Anche l’attore porno Ron Jeremy è stato accusato di molestie sessuali.

 

Moda, viaggi, cibo, stili di vita

Why isn’t there more ‘Jewish food’ in Israel? – Bbc
Uno dei maggiori shock per molti turisti stranieri in Israele è l’assenza di una cucina tipica “ebraica”.

The beautiful north: Paul Heaton on his love affair with HullThe Guardian
Un giorno, Heaton accompagna a Hull (Yorkshire) un gruppo di turisti tedeschi: è rimasto lì per 20 anni.

Why is fashion so ugly? – Financial Times
Un grande classico: perché oggi il brutto va così tanto di moda?

 

Il video della settimana

Internetting with Amanda Hess – The New York Times
La nuova video-rubrica del Nyt è un divertente approfondimento su tutto quello che c’è di strano, triste e sbagliato su internet. La terza puntata è dedicata ai complottisti.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Google Youtube” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

 

La gallery della settimana

Petra Collins on the power and pain of coming of age – i-D
Il nuovo libro di Petra Collins (classe 1992, fotografa, modella e regista) pubblicato da Rizzoli, è sul tema del crescere, come persona e come artista, e include lettere, Polaroid e foto di famiglia.

1510785672325-PetraCollins_p008

 

Foto Getty

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l'impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni