Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Giocare con le mappe: il puzzle di Mercatore

Ci sono vari modi di rappresentare il mondo su carta: uno dei più antichi e utilizzati è “il Mercatore”, ovvero la proiezione cartografica ideata dal geografo e cartografo fiammingo Gerardus Mercator nel 1569. Tale metodo è tuttora il più diffuso nelle carte nautiche poiché permette di rappresentare le linee di rotta con segmenti rettilinei, più comodi e semplici da consultare. Ha però un notevole problema, quello di “deformare” gli elementi rappresentati a seconda della loro latitudine: più ci si avvicina all’equatore e più grandi appaionio.

 

 

Per capire quanto questo problema possa ingannare l’occhio umano e sconvolgere una mappa, potete giocare a questo gioco basato sulle mappe di Google, una sorta di puzzle in cui i giocatori devono posizionare al posto giusto le sagome di alcuni Paesi che inizialmente appaiono totalmente distorte dalla loro posizione sulla mappa.

 

(via Flowing Data)

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg