Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Dipingere con Excel

Circa 13 anni fa il giapponese Tatsuo Horiuchi, oggi 73enne, stava per pensionarsi e aveva bisogno di una nuova occupazione, un hobby, una passione. Lo trovò in Excel, il software di Microsoft per il calcolo, che cominciò a utilizzare in modo bizzarro: «Non avevo [lo] mai usato a lavoro ma avevo visto altri lavorarci e farci dei bei grafici, così pensai: “magari lo posso usare per disegnare”», scrive il sito specializzato in arte nipponica Spoon & Tamago.

Così si comprò un computer e cominciò a usare il programma – che si trova pre-installato in qualsiasi Pc Windows – che considera dotato «più funzioni e più facile da utilizzare di Paint», storico software per il disegno di Microsoft.

Horiuchi ha cominciato ad avere successo nel 2006 quando i suoi lavoro si fecero notare in un Excel Autoart Contest in Giappone.

Per quanto possa sembrare assurdo crederci, i lavori che vedete sono stati realizzati davvero con Excel: qui potete scaricare un paio di file – Cherry Blossoms at Jogo Castle (2006)Kegon Falls (2007) – e “aprire” le opere con la vostra copia del programma.

 

Immagini: Cherry Blossoms at Jogo Castle (2006), originale e vista su Excel; Kegon Falls (2007)

 

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg