Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Il film di Greta Gerwig ha ottenuto il punteggio più alto di sempre su Rotten Tomatoes

L’anno scorso avevamo pubblicato un ritratto di Greta Gerwig che si intitolava Nuovo Cinema Gerwig. Già sapevamo che l’attrice, classe 1983, stava lavorando al suo primo film da regista, Lady Bird, «una lettera d’amore per Sacramento», la sua città natale. Il film è uscito da poco negli Stati Uniti e sta ricevendo commenti entusiasti. Il primo periodo di proiezione è andato benissimo anche al box office: nelle prime 3 settimane di programmazione il film ha incassato 10,7 milioni di dollari e 376 mila dollari nel primo weekend. Su Rotten Tomatoes ha ottenuto il 100% di recensioni positive (170, per l’esattezza) battendo il record di Toy Story 2, che nel 1999 ne aveva ottenute ben 163.

Il film è la storia di una liceale dell’ultimo anno, Christine McPherson che sogna di fuggire da Sacramento e trasferirsi sulla East Cost (“where the culture is”) per frequentare l’università. Per accedere alla nuova scuola deve però accumulare dei crediti extracurriculari e si ritrova quindi a frequentare un club di teatro. Molto importante, nel film, come si può dedurre dal trailer, è il modo in cui Gerwing riesce a delineare il rapporto molto intenso, anche se non sempre facile, tra la teenager e sua madre. La brutta notizia è che per vederlo nelle sale italiane dovremo aspettare fino ad aprile 2018.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg