Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Come la democrazia ha conquistato il mondo, in una mappa

Nel mondo occidentale tendiamo a dare la democrazia quasi per scontata, tanto siamo abituati a pensarla come sistema di governo di default. In questi mesi le avanzate dei populismi e della destra radicale, che in molti considerano una minaccia per la democrazia, ha aperto una serie di dibattiti sulla sua fragilità, vera o presunta. Un dato storico interessante è che, per gran parte del mondo, la democrazia è una conquista recente: come si più vedere in questa gif realizzata da Vox, infatti, è soltanto dall’inizio del nuovo millennio che la democrazia appare dominante sulla mappa del globo. Persino l’Europa occidentale è diventata interamente democratica soltanto a partire dagli anni Ottanta (cioè dopo la caduta delle dittature in Spagna e Portogallo, nel 1975 e 1974 rispettivamente)

democrazia storia

Vox ha utilizzato un report di Polity IV, un progetto che classifica i vari governi nel mondo in varie categorie in base al loro punteggio democratici: democrazia piena, democrazia semplice, anocrazia (cioè i regimi che si trovano in una zona grigia), autocrazia e Stato fallito (cioè nazioni in mano a organizzazioni terroristiche o dove il governo non riesce a gestire il territorio). In base agli standard di questo dossier, oggi la Russia non è una democrazia bensì un’anocrazia e la Francia degli anni Cinquanta non era da considerarsi una democrazia a causa dei controversi poteri speciali dati all’esecutivo durante la Guerra di Algeria.

 

Immagine (Daniel Berehulak/Getty Images)
54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg