Cose che succedono | Attualità

Perché l’esercito russo ha pubblicato un video di teneri cagnolini

L’esercito russo non è generalmente noto per la sua estetica pucciosa. A quanto pare, però, hanno deciso di iniziare il nuovo anno con uno stile diverso dal solito: il primo gennaio infatti il Ministro della difesa della Federazione russa ha postato sul suo account ufficiale di YouTube un video di auguri che ha per protagonisti dei teneri cagnolini.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as "Google Youtube" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Attualmente, spiega Newsweek, le forze armate del Cremlino hanno tremila cani: i cuccioli che si vedono nel video (dopo un po’, con l’avanzare del minutaggio, diventano cani adulti) sono gli ospiti del 170esimo centro per l’addestramento canino dell’esercito. Il fatto è che il 2017 è stato un anno molto impegnativo per l’esercito russo: il Cremlino, come ricorda il New York Times, ha fatto di tutto per dimostrare la sua potenza militare. Ci sono state esercitazioni massicce che hanno allarmato la Nato, ma soprattutto c’è stato il dispendioso intervento in Siria, che non è molto popolare nell’opinione pubblica del Paese: ai russi non piace l’idea che i loro ragazzi muoiano per una guerra araba, infatti il Cremlino tende a sotto-stimare le perdite o a fare combattere contractor invece di soldati (qui trovate un servizio dell’Abc che analizza la questione). In tutto questo, a marzo ci sono le presidenziali. Anche in quest’ottica, allora, il Ministro della difesa tenta di darsi un’immagine più soft.