Cose che succedono | Arte

La Tate Modern festeggerà i suoi vent’anni con una stanza piena di lampadari di cristallo

Il prossimo 11 Maggio la Tate Modern compirà vent’anni: fu infatti inaugurata nel 2000 dalla Regina Elisabetta, e da allora ha accolto nelle sue sale oltre cento milioni di persone, diventando il museo di arte moderna e contemporanea più visitato al mondo. Le iniziative che la galleria sta allestendo per il suo ventennale sono varie e numerose, e tra queste c’è anche una mostra dell’artista giapponese Yayoi Kusama che rimarrà a Londra per un anno. Come segnala Dazed & Confused, la Tate ospiterà due dei suoi lavori più famosi.

La mostra sarà intitolata Yayoi Kusama: Infinity Rooms. La prima installazione dell’artista, “Filled with the Brilliance of Life”, è già stata ospitata dalla galleria londinese quando fece il suo esordio nel 2012, ed è l’opera che ha reso Kusama famosa in tutto il mondo. In più ci sarà “Chandelier of Grief”, una stanza piena di lampadari di cristallo che crea l’illusione di un universo senza fine. Ma la presenza di Kusama pare sia soltanto la punta dell’iceberg di una serie di idee che la Tate ha sviluppato per il ventennale. Tate Modern presenterà una serie di 20 nuovi abbinamenti di opere, che mostrano collegamenti tra artisti di luoghi e epoche diverse. Tra questi ci sarà anche il celebre ragno gigante di Louise Bourgeois, “Maman”, l’opera che accolse i visitatori all’inaugurazione della Tate Modern nel 2000.

Un archivio video verrà proiettato su un grande schermo con l’obiettivo di ripercorrere la storia della Tate attraverso film, immagini, oggetti e modelli, con l’aggiunta di racconti inediti da parte delle persone che hanno svolto un ruolo nello sviluppo del museo. «I nostri piani sintetizzano il meglio della Tate Modern», ha detto Frances Morris, il direttore della galleria. «Porteremo al centro dell’attenzione alcuni degli artisti più originali».

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “%SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.