Cose che succedono | Musica

La canzone del nuovo video di Lil Nas X si chiama “Panini”, ma non parla di panini

Ci aveva avvisati con un tweet: «Panini is not about sandwich», ma in pochi gli avevano creduto. E adesso nel video del singolo Panini, Lil Nas X chiarisce una volta per tutte che il nuovo brano, il secondo dopo il successo di Old Town Road, non parla di fast food, avocado o condimenti. È un mondo fitto di richiami a Philip K. Dick e Ridley Scott, tra luci al neon, insegne e un apparente degrado urbano; che strizza un occhio all’estetica delle science fiction e al gusto cyberpunk.

E così il rapper statunitense che ha “inventato” il country rap e battuto i record id ascolti di Mariah Carey e Despacito (ne abbiamo parlato qui), ha dismesso giacca di pelle marrone e cappello da cowboy per dare vita a un universo in pieno stile Blade Runner, durante l’esibizione agli MTV VMAs 2019 dello scorso 26 agosto. Quando è salito sul palco per esibirsi in Panini, in un ensamble futuristico che ricordava lo stile dei personaggi di Tron.

Ma di cosa parla davvero l’ultimo singolo? È un’ossessione, una storia d’amore non corrisposta che si veste di humor. Nel video, diretto da Mike Diva, l’attrice Skai Jackson cerca di sfuggire a Lil Nas X che appare dappertutto, come ologramma e come versione glam di Ironman nei secondi finali. «Ayy, Panini, don’t you be a meanie»: è il riferimento al personaggio femminile del cartone animato Chowder, che ha debuttato su Cartoon Network in America il 2 novembre del 2007 (in Italia è stato tradotto in Scuola di cucina). Una sorta di coniglio antropomorfo perdutamente innamorato del protagonista (Chowder, appunto), che cerca di sottrarsi in ogni modo alle sue moine. Cartoni, rimandi fantascientifici e un’attenzione alla storia della musica attraverso l’inserimento, nella base, della melodia di In bloom dei Nirvana. Panini, più che un sandwich.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “%SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.