Cose che succedono | Attualità

Il più piccolo asteroide mai scoperto in orbita attorno alla Terra

Gli astronomi dell’Università dell’Arizona hanno pubblicato sulla rivista The Astronomical Journal i risultati di un anno passato a osservare 2015 TC25, un asteroide scovato nell’ottobre del 2015 in orbita intorno alla terra: “TeeCee”, com’è stato ribattezzato, ha la particolarità di avere un diametro che arriva appena al metro e ottanta, classificandolo come l’oggetto più piccolo mai registrato nella nostra orbita.

Nel post che annuncia la scoperta, il team ha sottolineato come il corpo celeste abbia le dimensioni giuste per ricreare la scena della “cavalcata della bomba” del Dottor Stranamore (beh, ci vorrebbe una tuta spaziale e la capacità di spostarsi alla velocità orbitale di 90 mila chilometri all’ora, ma non sottilizziamo). TeeCee è passato a una distanza di 127 mila chilometri dal nostro pianeta, a circa un terzo della distanza tra la Terra e la Luna.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Vimeo framework” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Tra le altre cose, 2015 Tc25 è anche insolitamente brillante per un asteroide, nonostante le sue dimensioni particolarmente ridotte. Gli astronomi stimano che rifletta fino al 60% della luce solare che lo colpisce, essendo composto da silicati formatisi in un’atmosfera senza ossigeno, e ad altissime temperature. Vishnu Reddy, il principale autore del paper, sostiene che TeeCee potrà avere un’importanza strategica nello studio degli asteroidi, suggerendo in che direzioni si muoveranno “esemplari” più imponenti della sua stessa tipologia.

«[TeeCee] ci dà la possibilità di studiare la superficie degli asteroidi in condizioni immacolate prima che entri a contatto con l’atmosfera, precipitando», ha dichiarato Reddy. Da tempo gli astronomi tengono d’occhio gli asteroidi che si avvicinano alla Terra, deviando dal percorso tra Marte e Giove. Col piccolo TeeCee, però, il problema non si pone: «È praticamente un meteorite che galleggia nello spazio senza scontrarsi con l’atmosfera e arrivare a terra», nelle parole dei suoi scopritori.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l'impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni