Cose che succedono | Scienza

Un gruppo di galline si è alleato per uccidere una volpe

La Bbc riporta che circa 3000 tra galline e polli, che si trovavano in un allevamento nel Nord della Francia, avrebbero circondato e ucciso una giovane volpe che era entrata nel pollaio. L’episodio, accaduto in Bretagna, ha colpito l’opinione pubblica per via della dinamica. La volpe, infatti, è rimasta intrappolata all’interno dell’allevamento a causa della chiusura della porta automatica che aveva utilizzato per entrare: Pascal Daniel, a capo della scuola di agraria Le Gros Chêne, spiega così l’inaspettata ferocia dei pennuti: «si è trattato di una sorta di istinto di branco. L’hanno attaccata con i loro becchi».

Il corpo della piccola volpe è stato ritrovato il giorno dopo in un angolo e riportava «colpi di becco sul collo». Se vi state chiedendo come mai le galline fossero libere, è perché si tratta di una fattoria biologica dove sono lasciate razzolare in libertà per la maggior parte della giornata, a meno che non stiano deponendo le uova. «L’ultima volta che una volpe ha visitato il pollaio – ha aggiunto Daniel – è andata decisamente peggio per le galline». Dicesi vendetta.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni