Cose che succedono | Animali

Ci sono delle persone che sanno leggere le emozioni dei gatti

Un nuovo studio condotto da Georgia Mason, biologa comportamentale dell’Università di Guelph, in Canada, ha dimostrato che esistono persone in grado di decodificare le espressioni del proprio gatto: le ha definite, “cat whisperer”. Come riporta National Geographic, per avviare la ricerca l’esperta ha realizzato un sondaggio online, invitando gli utenti di Internet (probabilmente ora in lutto per la morte di Lil Bub, scomparso lo scorso 1 dicembre), a prenderne parte.

I più di 6 mila partecipanti, provenienti da 85 Paesi diversi, hanno guardato alcuni video (20 clip in totale, della durata di quattro secondi) con differenti espressioni di gatti, rispondendo a proposito di ciò che intuivano: i felini rappresentati erano felici o angosciati? È stato con sorpresa che Mason si è accorta che circa il 13 per cento degli utenti si è dimostrato insolitamente abile nel leggere le emozioni degli animali, con una media di 15 risposte corrette su 20. «Sono prevalentemente donne giovani, spesso, ma non sempre, con un’esperienza lavorativa in ambito veterinario», ha spiegato la ricercatrice, dalla cui indagine apparsa a novembre sulla rivista Animal Welfare, è emerso come la proprietà o meno di un gatto non influisca sulle nostre capacità di comprenderli. «Negli uomini le espressioni facciali sono una delle principali e primarie fonti di comunicazione, e lo stesso vale per gli animali», ha aggiunto. Oltre alla presenza nel mondo di tali “cat whisperer”, lo studio ha rivelato che le persone erano molto più abili nel riconoscere le emozioni positive nei gatti, rispetto a quelle negative. «Si tratta di un ottimo inizio per coloro che studiano il linguaggio animale», ha detto Mikel Delgado, che all’Università della California è “esperto di gatti” per la facoltà di sociologia.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “%SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.