Cose che succedono | Attualità

Bowie e la moda

Dal costume di Ziggy Stardust disegnato da Kansai Yamamoto all’abito turchese di Life on Mars (recuperato da Kate Moss in un celebre servizio di Vogue), passando per il make up di Aladdin Sane che ispirò copertine a decine di riviste, nessun altro artista pop, probabilmente, ha al tempo stesso interpretato e influenzato la moda come David Bowie. Una mostra del 2013 al Victoria e Albert Museum di Londra dava conto di questo rapporto con una collezione di trecento oggetti, tra vestiti (di scena e non), fotografie, scenografie, di cui raccogliamo in questa gallery alcuni esempi. Frida Giannini, all’epoca designer di Gucci, sponsor della mostra, dichiarava in proposito: «L’androginia dichiarata di Bowie ha aiutato le donne ha esprimere un’energia mascolina senza compromettere l’eleganza e la sensualità femminile».

 Courtesy of ©Victoria and Albert Museum, London.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “%SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.