Cose che succedono | Tv

La bambina inquietantissima di Haunting of Bly Manor è la voce di Peppa Pig

Senza fare spoiler, potremmo dire che Flora, la bambina protagonista di The Haunting of Bly Manor, seconda stagione della serie tv iniziata nel 2018 con Hill House, sia probabilmente l’unica cosa davvero inquietante nel nuovo prodotto di Mike Flanagan. Ad aggiungere ancora più irrequietezza nell’animo degli spettatori c’è poi la ragazzina dagli occhi giganti e innocenti, che svolazza con i suoi vestitini rosa tra i corridoi della gigantesca tenuta giocando con delle tremende mini bambole voodoo. Ma l’aspetto più inquientante è che l’attrice che la interpreta, Amelie Bea Smith, è anche la voce di Peppa Pig.

Se questo, da una parte, ha fatto sorridere i fan di The Haunting of Bly Manor, dall’altra ha fatto sì che tante persone considerassero la voce della bambina ancora più inquietante, in quanto ricollegabile alla star della loro infanzia. Comunque, Amelie ha assunto il ruolo di doppiatrice di Peppa Pig soltanto nel gennaio 2020, quando ha sostituito Harley Bird, che prestava la voce alla maialina dal 2007. Come spiega Paper Magazine, stando alla “policy” degli autori e produttori del cartone, non appena un attore sembra troppo vecchio, viene sostituito da un doppiatore (sempre inglese) più giovane. Finora Amelie ha doppiato il personaggio in 13 episodi della serie. Su Twitter hanno iniziato a circolare i meme, come The Haunting of Peppa Pig. Un utente ha scritto: «Flora di The Haunting of Bly Manor è la doppiatrice di Peppa Pig, e ora non riesco a smettere di ascoltarla».

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “%SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.