Cose che succedono | Attualità

Perché il nuovo romanzo di George Saunders sarà il primo vero blockbuster dell’audiolibro

Uscirà a febbraio ed è molto atteso anche perché si tratta del primo romanzo di un acclamato scrittore di racconti, Lincoln in the Bardo è considerato una delle più importanti novità editoriali del 2017, ma il nuovo romanzo di George Saunders si appresta a essere anche una specie di audiolibro dei record, un formato che si è affermato negli ultimi anni come quello maggiormente in crescita nel settore dell’editoria.

Per raccontare la storia surreale del figlio morto di Lincoln che vive in un aldilà affollato di anime, sono state infatti assoldate 166 voci tra cui figurano alcuni noti attori hollywoodiani, molti professionisti dell’audiolibro e amici dell’autore e impiegati di Random House, la casa editrice che lo ha pubblicato. Tra gli attori Julianne Moore, Lena Dunham, Ben Stiller, Susan Sarandon, Don Cheadle. Ma nel cast c’è anche lo scrittore David Sedaris e lo stesso Saunders, che interpreta il reverendo Everly Thomas.

L’autore, rispondendo alle domande del Time ha detto di sentirsi molto gratificato dal vedere così tante persone di talento impegnato in suo lavoro. Ha aggiunto poi di aver amato «il modo in cui questo assortimento di voci americane contemporanee replica ed evidenzia il carattere» che l’autore ha cercato di dare al libro: «una specie di coro americano».

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni