Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

La versione animata del discorso ai laureati di David Foster Wallace (video)

La pratica del commencement speech – il discorso, solitamente tenuto da un personaggio di rilievo, che si declama durante la cerimonia di consegna dei diplomi ai ragazzi che hanno terminato il college – è molto radicata negli Stati Uniti. Uno dei discorsi più apprezzati dell’ultimo decennio è quello del compianto scrittore David Foster Wallace, declamato nel 2005 davanti agli studenti di Kenyon.

Nel suo speech l’autore di Infinite Jest, morto suicida nel settembre 2008, inizia con una storiella: due giovani pesci incontrano un pesce più anziano, che dice loro: «Buongiorno ragazzi, com’è l’acqua?». Loro rispondo: «Cosa cavolo è l’acqua?». Con questo, spiegò Foster Wallace, intendeva dire «che le realtà più ovvie e importanti sono spesso quelle che è più difficile capire e discutere. […] Le ovvietà più banali possono essere questioni di vita o di morte». Non solo: le scienze umanistiche servono perché «ti insegnano come pensare» e come mettere in dubbio le tue certezze precostituite. Il testo integrale del discorso è qui.

Nel video sotto, il sito The Glossary – che raccoglie video «stimolanti» e di interesse artistico – ha utilizzato una versione ridotta del discorso di Foster Wallace per creare un bellissimo cortometraggio che rappresenta visivamente la condizione dell’uomo moderno. Suona superfluo dirlo, visto l’autore delle parole cui si ispira, ma è tutto da vedere.

THIS IS WATER – By David Foster Wallace from The Glossary on Vimeo.

(via)

Nell’immagine: David Foster Wallace parla agli studenti del Kenyon College

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg