Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

I paesi dove è più comune guardare la TV navigando su Internet

Guardare la TV mentre si tiene in mano un altro dispositivo non è soltanto sempre più comune: è la nuova norma, una pratica che riguarda più della metà dei telespettatori italiani, che utilizzano tablet, smartphone oppure un portatile per cercare in tempo reale informazioni su ciò che stanno guardando oppure commentarlo.

Secondo i dati diffusi dal sito Quartz, infatti, l’Italia è il quinto paese al mondo per la percentuale di telespettatori che utilizzano un secondo dispositivo, con una percentuale del 58 per cento.

Al primo posto nella classifica di Paesi per l’incidenza di second screen viewers c’è la Cina (72 per cento), seguita da Irlanda, Brasile e Cile.

I dati però sono in parte falsati dal fatto che in paesi come il Brasile, l’Irlanda e il Cile i dati si riferiscono soltanto ai telespettatori che vivono in aree urbane. Soltanto il 42% per cento dei Francesi, il 40% degli americani e il 30% dei tedeschi utilizzano un secondo apparecchio.

 

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg