Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Al bistrot dopo la paura

La cosa più difficile, dopo un evento della portata del 13 novembre parigino, è il ritorno alla normalità. La scuola, il lavoro, i concerti, le cene al ristorante con gli amici.

Per incentivarlo, la guida di ristoranti e alberghi Fooding ha organizzato un’iniziativa per oggi, martedì 17 novembre: #tousaubistrot. La proposta, che invita tutti i parigini a recarsi nei loro locali preferiti, vuole inoltre offrire sostegno a tutti gli operatori della ristorazione, profondamente scossi dall’accaduto (come raccontavamo qui). Nella nota con cui il fondatore Alexandre Cammas annuncia l’iniziativa, si legge anche l’intenzione di offrire supporto alla decisione spontanea di ristoranti, café e brasserie francesi di osservare, martedì alle 21 un minuto di silenzio.

Un invito all’esorcizzazione dei luoghi del terrore, concluso da Cammas con la frase: «Cantiamo, nonostante le lacrime».

Tous au bistrot

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg