Cose che succedono | Musica

Qual è il motivetto più popolare di sempre?

Parliamo della melodia più usata, non della canzone con più cover (che sarebbe “Yesterday” dei Beatles), specifica la Bbcche ha cercato di dare una risposta a questa domanda in un approfondimento sulla musica classica e popolare. Una delle melodie più apprezzate di sempre, forse la più famosa in assoluto secondo la testata britannica, viene da molto lontano e sopravvivendo al passare del tempo è stata suonata da innumerevoli artisti. Ma oggi è probabilmente sconosciuta ai più. Si tratta del tema musicale di origine portoghese “La Follia” che «ha molto da raccontarci sulla storia della musica ma anche su noi stessi».

“La Follia” fu utilizzata per la prima volta nei festival popolari portoghesi nel ‘400. Il suo nome si riferisce al modo frenetico in cui i contadini volteggiavano al passo di musica. Un secolo dopo si diffuse, attraverso la Spagna, per tutto il Mediterraneo e in Italia, anche grazie ai musicisti e dirigenti stranieri che lavoravano nel nostro Paese nel periodo della dominazione spagnola. Elevato a elegante melodia durante l’epoca barocca, il tema musicale si mantiene fondamentalmente integro passando dalle mani di grandi compositori del ‘700: da Bach a Handel. La Follia, anche se mai esplicitamente nominata, compare in questo periodo in componimenti stampati ovunque in Europa, fino a raggiungere il Messico e la Bolivia. Almeno 20 i compositori che l’hanno reinterpretata, tra i quali Antonio Vivaldi e Arcangelo Corelli, riporta la Bbc.

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “Google Youtube” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Fino ad arrivare al cinema degli anni ‘90. Il tema viene usato nel film La Famiglia Addams del 1991 con Anjelica Huston e Raul Julia. Il segreto del successo? Secondo Elizabeth Margulis, pianista e professoressa alla Princeton University, che ha analizzato la versione del musicista italiano Luciano Berio, è tutto merito di un elemento molto semplice del tema, derivante dal suo passato popolare: la sua struttura ripetitiva.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “%SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.