Cose che succedono | Tv

Di cosa parlerà la seconda stagione di Mindhunter

Due anni dopo la prima stagione, torna ad agosto su Netflix Mindhunter, la serie prodotta da David Fincher che racconta la storia di due agenti che, negli anni Settanta, si specializzano nel profilare gli assassini seriali. Per noi di Studio è stata una delle cose più belle viste nel 2017 e ora finalmente abbiamo qualche dettaglio in più sulla seconda stagione. Ne ha parlato infatti Charlize Theron, che figura tra i produttori esecutivi, intervistata da Howard Stern.

L’attrice ha confermato che lo show tornerà a fine estate – Netflix non ha ancora diffuso la data ufficiale – mentre in una recente intervista a Vulture, l’autore del libro che ha ispirato la serie, l’ex agente dell’FBI John Douglas, ha detto che tra i serial killer della prossima stagione ci saranno David Berkowitz e Charles Manson. Il sito Bloody Disgusting, inoltre, riporta che l’attore australiano Damon Herriman interpreterà Manson. Jonathan Groff e Holt McCallany torneranno nei panni degli agenti Holden Ford e Bill Tench: non vediamo l’ora di saperne di più.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.