Attualità

Guido Gazzilli e Berlino

Scatti inediti di Guido Gazzilli, realizzati per un reportage su Berlino apparso sul numero 7 di Studio

di Redazione

Pubblichiamo un portfolio di foto inedite realizzate nel mese di febbraio a Berlino dal fotografo Guido Gazzilli nel corso della produzione del reportage Be Berlin scritto da Cesare Alemanni e pubblicato sul numero 7 di Studio attualmente in edicola.

Abbiamo chiesto a Guido di dirci qualcosa di più sui suoi inizi, sulle direzioni prese dal suo lavoro e su questo reportage in particolare. Ecco cosa ci ha raccontato:

«Ho iniziato a scattare ormai circa 6 anni fa, in principio solo per curiosità e perché lo facevano alcuni amici a cui ancora oggi sento di dovere molto. Poi ho deciso di fare una scuola e da lì è diventata una professione. All’inizio scattavo di tutto senza un’idea precisa, in seguito ho capito che raccontare storie di persone, luoghi e vicende è la cosa da cui traggo le maggiori soddisfazioni.

Per quanto riguarda Berlino: ci sono arrivato qualche anno fa per la prima volta per merito di una ragazza e da lì ci sono tornato spesso anche se ammetto che non avevo mai osservato la città come in questa occasione.

Mi ero concentrato più sulle persone che sui luoghi, le architetture e i contrasti tra vecchio e nuovo, passato e futuro che sono un tema molto presente in città. Credo che questo approccio sia stato un buon punto di partenza per continuare a fotografare la città e i suoi quartieri anche in futuro. Mi ha aiutato a comprendere meglio il cambiamento che sta attraversando».

Guido Gazzilli è nato a Roma 28 anni fa, sue foto sono apparse su Ventiquattro MagazineNeroRolling Stone. Il suo sito è guidogazzilli.com

 

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l'impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni