Cose che succedono | Attualità

Sono aperte le iscrizioni per i DIG Awards del giornalismo investigativo

DIG, l’associazione Documentari Inchieste e Giornalismi, ha annunciato che quest’estate assegnerà per la seconda edizione i DIG Awards, i premi internazionali dedicati al giornalismo d’inchiesta video.

Recentemente l’associazione DIG è entrata nel Global Investigative Journalism Network, la rete per il giornalismo investigativo presente in oltre cinquanta Paesi. I DIG Awards saranno assegnati a Riccione durante il DIG Festival, tra il 23 e il 25 giugno. La giuria sarà presieduta da Gavin MacFadyen, direttore del Centre for Investigative Journalism di Londra e responsabile, dal 1970, di oltre 50 programmi d’inchiesta per BBC, Channel 4 e PBS.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as "Google Youtube" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Tra i giurati figurano nomi del giornalismo italiano e internazionale, inclusi Monica Maggioni, presidente Rai, Corrado Formigli, autore e presentatore di Piazza pulita (La7), Andrea Scrosati, Executive Vice President Programming di Sky Italia, il reporter di Al Jazeera Juliana Ruhfus, il giornalista della tv pubblica tedesca ARD John Goetz e la consulente legale di WikiLeaks Sarah Harrison.

È possibile candidare lavori giornalistici nelle sei categorie (focus on Italy, investigative, long reportage, short reportage, digital, e data) a questo indirizzo.