Cose che succedono | Gossip

Dakota Johnson prende lezioni a pagamento per diventare una buona matrigna

Passare dal ruolo di bella fidanzata sexy a quello di matrigna può essere un percorso irto di insidie, come insegnano i film anni ’90 delle gemelle Olsen. Se poi il debutto da neo mamma avviene dopo aver raggiunto il successo mondiale nei panni di Anastasia Steele, protagonista della trilogia Cinquanta sfumature di grigio, la situazione potrebbe complicarsi. Succede all’attrice Dakota Johnson che, come racconta il Guardian, è stata avvista al bar con Apple, figlia quindicenne che il suo fidanzato Chris Martin ha avuto dall’ex moglie Gwyneth Paltrow. Come testimonia una foto postata di recente dal giornalista Derek Blasberg su Instagram, Gwyneth e Dakota sembrano essere in ottimi rapporti.

Le famiglie, però, sono un affare complicato: per guadagnarsi l’affetto delle figliastre, infatti, la giovane Dakota ha deciso di andare a lezione dalla “coach delle matrigne” Allison Task, specializzata in questo ruolo. Per contattare Task, le cui lezioni costano sui 400 dollari l’ora, basta andare sul suo sito e compilare un modulo sul quale campeggia l’immagine della malvagia strega di Biancaneve. Sempre meglio della matrigna di Cenerentola, si potrebbe dire. La speranza, però, è che per “rubare il cuore” delle figlie di Chris i metodi suggeriti non siano quelli della cattiva delle fiabe Disney. Secondo il libro Helping Children Cope With Divorce di Edward Teyber, d’altra parte, non basta qualche ora, anche se ben pagata, per diventare una brava matrigna. Ci vogliono almeno due anni e tanta pazienza.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.