Cose che succedono | Tech

Un uomo ha trovato un computer Apple di 30 anni fa ancora funzionante

Un vecchio computer Apple IIe, scovato da un accademico newyorchese nell’appartamento dei suoi genitori, funziona perfettamente a dispetto degli oltre trent’anni di attività o meglio, di inattività: TechSpot scrive infatti che John Pfaff, professore di legge della Fordham University, ha trovato nella soffitta della casa un pc del modello in questione, il terzo della serie lanciata da Apple nel 1983. Lo stesso Pfaff, entusiasta, ha scritto su Twitter come sul monitor, dopo il riavvio, sia comparso un avviso che lo invitava a inserire il disco di un vecchio gioco, quindi un altro per chiedergli se intendeva ripristinare la partita, salvata evidentemente decenni prima.

Il titolo menzionato è “Adventureland”, un videogioco di avventura uscito nel 1978, tra i primi in assoluto nel genere. Come specificato negli altri post dal diretto interessato, il pc ha eseguito anche altri videogame cult degli anni ’80, tra cui “Millionwaire”, “Olympic Decathlon” e “Neuromancer”. Tra i file salvati nella memoria, infine, lo studioso ha scoperto una lettera scritta da suo padre nel 1986, quando lui aveva 11 anni e frequentava un campo estivo.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni