Cose che succedono | Attualità

Nell’America di Trump, 1984 di Orwell è un bestseller

È probabilmente il titolo che il grande pubblico associa maggiormente al genere distopico: 1984 di George Orwell è stato pubblicato per la prima volta nel 1949, e da allora, nei decenni, è diventato uno dei longseller più rilevanti della modernità. Oggi, nei giorni in cui la neo-insediata amministrazione Trump prosegue la sua opera di diffusione di post-verità, le vendite online del libro hanno subito una nuova impennata, rendendolo il titolo più venduto su Amazon.com.

1984 ha iniziato a scalare le classifiche dopo che il nuovo Press secretary Sean Spicer ha mentito a ripetizione sull’ampiezza del pubblico dell’Inauguration di Trump, definita più ampia di quella di Obama; menzogne che poi la Senior advisor della Casa Bianca Kellyanne Conway ha definito in televisione «verità alternative»: quanto dista questo stato di cose dal bispensiero orwelliano?

Authorities Investigate Journalists Over Possible Treason

Un responsabile della casa editrice Penguin, intervistato dalla Cnn, ha dichiarato che le vendite del titolo tipicamente subiscono un aumento all’inizio dell’anno per via dei programmi scolastici, ma i dati delle prime settimane del 2017 sono sorprendenti e senza pari. «Abbiamo fatto ristampare 75 mila copie solo questa settimana», ha dichiarato.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.