23/02/2012 In breve

“Devo proprio mandare questa e-mail?”

Stampa

Ogni giorni milioni di persone perdono ore del proprio tempo leggendo e-mail irrilevanti o di spam e rispondendo alle (poche) veramente importanti. Si tratta di un problema per i professionisti ma anche per le aziende, sommerse di materiale postale. Fast Company racconta di Atos, un’azienda che ha bandito con successo le mail. Ma sono molte le aziende che da anni cercano di risolvere il problema. Il magazine Usa ha così realizzato un test-guida a cui sottoporsi ogni volta che si è indecisi se mandare una mail. Facendolo ci si rende conto di quanto molte delle mail spedite quotidianamente siano in realtà non necessarie, e magari ci si finisce col darsi un limite.