Cose che succedono | Arte

Ora Banksy ha fatto sapere che il piano era distruggere tutta l’opera: ma qualcosa non ha funzionato

Banksy ha fatto in modo che l’opera “Girl with Baloon” si autodistrugesse appena dopo esser stata venduta per oltre un milione di sterline. Ne hanno parlato tutti (lo abbiamo fatto anche noi). Sappiamo ormai come ha agito il meccanismo, sappiamo che Sotheby’s non ne sapeva nulla e che l’acquirente ha deciso di concludere l’acquisto, nonostante il quadro sia stato fatto a pezzetti. Quello di cui non eravamo a conoscenza è che Banksy, in realtà, il quadro avrebbe voluto distruggerlo del tutto. Se non è successo è perché qualcosa è andato storto. Lo ha dichiarato l’artista stesso nel video Shred The Love – The Director’s Cut, postato martedì sul suo canale YouTube.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Google Youtube” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Nel video, Banksy svela i dietro le quinte dell’operazione. Si inizia con il montaggio degli ingranaggi dentro la cornice per poi arrivare al giorno dell’asta, alle offerte ricevute e all’ultima martellata del battitore. Si vede la “Girl with Baloon” mentre viene fatta misteriosamente a pezzi, e i volti sbigottiti di chi assiste alla sua distruzione. Infine, Bansky mostra un’altra versione dell’opera, distrutta (stavolta del tutto) dalla stessa tecnica utilizzata durante l’asta. «Durante le prove aveva sempre funzionato», si legge.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l'impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni