Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Il manuale dell’Isis su come sopravvivere nel mondo occidentale

How to Survive in the West è un file pdf di 70 pagine che, riporta Vice US, gira su Internet da qualche mese. Il testo, come suggerisce il titolo, è una sorta di «guida per il mujaheddin» (cit. in esergo) redatta per i militanti che vivono nei paesi dell’Occidente. Per quanto non ci siano prove che gli autori materiali del pamphlet siano i terroristi dello Stato islamico, il libro, diviso in pratici capitoli con titoli quali «What happens when you are spied on and get raided», sembra prendersi piuttosto sul serio.

Nell’introduzione si può leggere:

This book is a guide for the Muslims who are living in a majority non Muslim land, or a country where the rulers are harsh towards the believers. It will explain to you the different scenarios you may get into and how to react. It will teach you how to be a secret Agent who lives a double life, something Muslims will have to do to survive in the coming years.

Uno dei problemi principali del jihadista che vive all’estero, rileva How to Survive in the West, è nascondere la propria identità. C’è una sezione apposita, ovviamente:

Changing voice: when you are talking to a specific group of people anonymously, you might change your voice using a Voice changer hardware or software.

 C’è anche un capitolo «BREAKING ALLEGIANCE», che auspica che l’estremista islamico che legge si premuri di annunciare in un video la rottura della sua lealtà al proprio paese prima di attaccare. E non mancano nemmeno le idee per guadagnare denaro, poiché «prima che ogni vero jihad possa essere combattuto, i musulmani hanno bisogno di denaro».

Easy money Ideas: If you are an expert in credit card fraud, paypal/ebay scams, Phishing, hacking, or you know the secrets of a big company, then take advantage of your skills. If you can claim extra benefits from a government, then do so. If you can avoid paying taxes, then do so.

Quanto all’addestramento, si scopre, non senza sorpresa, che «il miglior stile di combattimento da imparare è il krav maga», l’arte marziale delle forze israeliane. Tra le altre cose:

Never go to a Paintball event because they write down the names of every Muslim who goes to these events.

C’è, infine, al di là di una parte dedicata ai fratelli Kouachi (gli stragisti di Charlie Hebdo) e alle loro tecniche, un capitolo «LAST WORDS OF ADVICE», contenente anche: «Se condividete questo libro con altri, rinominatelo in qualcosa di sicuro (ad esempio “Come preparare una torta”)».

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg