Cose che succedono | Pop

C’è una bambola da ventriloquo con le sembianze di Timothée Chalamet

Qualcuno ha provato a venderla su ebay, attirando l’attenzione dei fan: si tratta di una bambola da ventriloquo con le fattezze di Timothée Chalamet, il noto protagonista di Call Me By Your Name di Luca Guadagnino. Il pupazzo ha generato una quantità di meme che ironizzano sulle sue sembianze horror.

Bisogna ammetterlo: se sviluppare un’ossessione nei confronti dell’attore in carne e ossa è molto facile (ne avevamo parlato qui), è altrettanto facile restare colpiti dall’aspetto del fantoccio creato a sua immagine e somiglianza: immaginatelo in azione. Dazedl’ha definito “fottutamente terrificante” e ha provocato i lettori con una citazione dal film: «lo chiamereste col vostro nome?» Anche BuzzFeed ha cercato di spaventare i suoi: «Immaginate di essere al buio e sentire una voce sussurrare: “Chiamami col tuo nome…”».

Non solo la bambola è pettinata esattamente come Chalamet, ha i suoi zigomi, le sopracciglia folte e gli occhi verde chiaro, ma sfoggia un’ottima ricostruzione del look Louis Vuitton disegnato da Virgil Abloh che abbiamo visto indossare all’attore durante i Golden Globes di quest’anno, con tanto di pettorina di pailettes, scarpe e anelli sulle dita della mano sinistra. L’asta per accaparrarselo, che partiva da 122,795 dollari (circa 108mila euro), è stata chiusa: nessuno ha fatto un’offerta. Sull’annuncio si legge: «il prodotto non è più disponibile». Chissà dov’è finito.

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.