Dall'Industria | Moda

La open call per artisti neri e queer di ANTI-DO-TO e MQBMBQ

ANTI-DO-TO, il brand che promuove il cambiamento da indossare, annuncia la sua collaborazione con il collettivo MQBMBQ per il lancio della Micro Grant Week, una open call per artisti neri e queer. Dal 17 al 23 giugno si potranno candidare artisti di qualsiasi genere ed età, compresi musicisti e poeti, seguendo alcuni semplici step: seguendo @mqbmbq e @anti_do_to su Instagram, quindi inviando la propria candidatura a mqbmbq@gmail.com: nome, pronomi, location, profilo Instagram, tre o quattro esempi del proprio lavoro, un proprio testo-statement, l’uso che si vorrebbe fare del prestito.

Jordan Aderson, fondatore di MQBMBQ

Dal 24 al 30 giugno, sul profilo di MQBMBQ verranno annunciati 5 vincitori: ogni vincitore riceverà un premio del valore di 1.000 euro da usare a sostegno della propria creatività. Lanciato a giugno 2020, MQBMBQ, acronimo di “My Queer Blackness, My Black Queerness”, è un progetto digitale fondato e diretto dal giornalista, redattore e direttore creativo Jordan Anderson, con l’obiettivo di esplorare gli infiniti significati dell’essere Black Queer nei diversi contesti sociali italiani. «È una protesta, una celebrazione dell’essere black come una polifonia, un genere, una melodia con una vastità di note e forme, attraverso diverse manifestazioni artistiche e denuncia sia il razzismo queer bianco che l’antagonismo queer nero, così come la queerfobia», racconta MQBMBQ sul proprio sito. Fondato nel 2020, ANTI-DO-TO è un marchio attivista che vuole creare e ispirare il cambiamento attraverso azioni concrete.