Cose che succedono | Attualità

Donkey Kong, in versione “rosa”

I videogiochi sono da sempre – eccezion fatta per qualche eroina à la Lara Croft o (questa è per i più geek) Tifa Lockhart – una faccenda per maschietti. E non perché il pubblico di destinazione sia prevalentemente maschile (sì, può darsi, certo) ma perché lo sono la grande maggioranza dei protagonisti, a partire dai primissimi esempi come Super Mario, fino ad arrivare ai moderni cult come Call Of Duty. Un papà statunitense, Mike Mika, quando ha visto la delusione sul volto della sua bambina per l’impossibilità di giocare con la principessa Pauline di Donkey Kong (versione Nes), ha pensato di cambiare le cose. Mika è, fortunatamente, uno sviluppatore, e così non ci è voluto molto perché realizzasse il sogno di sua figlia: trasformare Pauline in eroina, farle sconfiggere lo scimmione Kong e salvare l’idraulico Mario (non una cosa molto complicata, considerato che Donkey Kong è stato originariamente pubblicato nel 1981). E, infine, ha pubblicato una demo del videogame in versione “rosa” su Youtube.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Google Youtube” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

 

(via)

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l'impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni