Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Questi due artisti vivono in un’enorme ruota per criceti

Ward Shelley e Alex Schweder vivranno per dieci giorni in una costruzione di legno a forma di ruota. Qui, come criceti, ruoteranno la loro “casa” per passare di stanza in stanza – se così possiamo definirle. La struttura consta di 6 “ambienti” per lato: sei sono all’esterno, sei all’interno. Ciò significa che i loro movimenti devono essere coordinati e se uno dei due vuole recarsi in “cucina”, anche l’altro dovrà andarci.

 

 

L’esibizione, chiamata “In Orbit”, si sta tenendo in questi giorni presso la Galleria Pierogi a Williamsburgh, New York, ed è la quarta collaborazione tra i due artisti, parte di una serie chiamata “The Social Relationship Architecture Project” in cui si sono sempre “costretti” a vivere assieme in modi anomali (ecco i precedenti). La loro idea è che «l’architettura sia già una forma di performance», spiegano al sito Animal: in questo caso la dimensione della ruota li costringe a una coesistenza-assenza, visto che sono impossibilitati a vedersi.

Come si vive in questa situazione? Non benissimo, dice Shelley: «Qualunque cosa dev’essere controllata in modo ossessivo».

 

 

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg