Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

L’incontro tra Kendrick Lamar e Barack Obama alla Casa Bianca

Kendrick Lamar e Barack Obama si sono incontrati nello Studio ovale. A rivelare l’incontro è stata Valerie Jarrett, adviser di Obama, in una puntata del podcast di Buzzfeed, “Another Round”. Obama aveva già espresso tutta l’ammirazione per il rapper di Compton qualche settimana fa, scegliendo “How Much A Dollar Cost” come suo brano preferito del 2015. Alcuni momenti dell’incontro tra i due sono finiti in un video rilasciato in queste ore da Kendrick in cui quest’ultimo sottolinea l’importanza dello youth mentoring, ovvero il porsi come modello positivo per i giovani per salvaguardare il loro futuro.

Il musicista, divenuto un simbolo delle lotte della comunità afroamericana è, di fatto, uno degli artisti preferiti del Presidente. In To pimp a butterfly, suo ultimo disco, i riferimenti alla politica sono molteplici. In particolare in “Hood Politics”, Lamar evidenzia la necessità di convogliare nel rap un messaggio che abbia un fine politico e prendere una posizione, schierandosi.

L’incontro tra i due diventa, così, la più naturale delle conclusioni per due personaggi che sembrano condividere orizzonti comuni. Kendrick sta assumendo sempre più le fattezze di un vero e proprio mentore, un simbolo attraverso cui far crescere i ragazzi di Compton secondo una serie di valori che anche Obama pare condividere.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg