Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

La canzone di McConaughey di The Wolf of Wall Street è stata remixata

Non c’erano molti dubbi sul fatto che sarebbe prima o poi successo, e infatti è successo: la canzone / inno di Matthew McConaughey (aka Mark Hanna) in The Wolf of Wall Street, una litania gutturale e un beat semplice e coinvolgente ottenuto battendosi il pugno sul petto, è stato remixato.

L’autore è Eclectic Method (aka Jonny Wilson), ora situato a Barcellona, ma cresciuto, dice la sua lunga nota biografica sul profilo Vimeo, tra Londra e la Bosnia. «I am not some band releasing tracks,» dice poi, «I release internet projects, collaborations, viral videos and cool little abstract concepts, and I can do it all live on stage at concerts».

Una curiosità: l’idea di inserire nella pellicola di Scorsese una parte musicata da McConaughey non era, all’inizio del film, prevista. Infatti il vero Mark Hanna, portato sullo schermo dal neo-premio Oscar, non aveva nessun tipo di attitudine musicale: il “chest bumping” è una tecnica di concentrazione adottata sul set dello stesso McConaughey, che è stata notata prima di un ciak e portata in scena.

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg