Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Il primo videogioco nordcoreano è la versione desolante di GTA

 

Entrare in Corea del Nord è molto difficile per gli occidentali. Ma anche se non potrete mai vivere il brivido di vedere la capitale Pyongyang dal vivo, ora avete la possibilità di gustarvi un surrogato virtuale dell’esperienza turistica, grazie a un progetto di due aziende: Nosotek, società informatica nordcoreana, e Koryo Group, azienda turistica inglese che organizza viaggi nel Paese asiatico. Insieme, hanno realizzato un videogame intitolato Pyongyang Racer, che vi permette di scorazzare in automobile tra le strade della capitale nordcoreana e ammirare il panorama – a farvi compagnia: il nulla, edifici sovietici e un mare di pixel come non ne vedevate da un po’. Ci sono anche dei commenti ironici nel sottopancia video, come quello che appare quando si passa sotto “l’arco di Trionfo” della città, che lo descrive come “senza gli ingorghi che ci sono a Parigi”. Non c’è invece traccia dei campi di lavoro e delle prigioni in cui i nemici politici e le loro famiglie vengono sistemate a vita. Speriamo che Pyongyang Racer 2 possa rimediare alla lacuna.

Di seguito un video dimostrativo (da guardare e soprattutto ascoltare con attenzione); qui il link al videogame.

 

 

(via Slate)

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg