Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Il nucleare su Studio e in Italia: quando si dice il tempismo

La notizia dell’ultim’ora è che il governo, tramite un emendamento, ha detto stop al programma nucleare. Già bocciato una volta da un referendum, il disastro – tuttora in corso – di Fukushima non ha di certo aiutato l’elettorato indeciso, e ha fatto cambiare idea a molti che prima potevano definirsi “pro”. Sostanzialmente, l’Esecutivo ha proposto “l’abrogazione di disposizioni relative alla realizzazione di nuovi impianti nucleari”. Insomma stop, basta, almeno per ora.

Mentre vi prendete tempo per ragionare su questo improvviso cambio di direzione, vi invitiamo a leggere la prima puntata della rubrica “Cose vecchie dal mondo” del nostro redattore Cesare Alemanni. Neanche a farlo apposta, oggi si parla di centrali nucleari e pericoli annessi e connessi, a partire dal film Sindrome Cinese, al disastro di Three Mile Island in Pennsylvania, fino a quello giapponese di un mese fa.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg