Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Fotografare New York con un Game Boy

New York in bianco e nero, e fin qui nulla di strano. Ma se a immortalare la città è la fotocamera di un Game Boy, il risultato è piuttosto originale. David Friedman nel 2000 ha scelto alcuni dettagli della Grande Mela e li ha immortalati con la rudimentale macchina fotografica targata Nintendo della sua console di gioco. E ha inserito nella serie di immagini anche un selfie, quando – 14 anni fa – questa parola non esisteva ancora.


Una panchina.

La New York Public Library.

Una statua di Giacometti al Moma

Un passeggero della metropolitana newyorkese.

Un selfie del fotografo

(via)

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg