Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Le foto fake che non c’entrano nulla con Sochi

Le Olimpiadi invernali in corso di svolgimento a Sochi sono tra le più osteggiate, boicottate e ridicolizzate della storia dei cinque cerchi. Tra gli argomenti soggetto di critica internazionale ci sono gli edifici non terminati, la spazzatura, le condizioni delle sistemazioni dove soggiornano gli addetti ai lavori.

Eppure, alcune foto divenute virali negli ultimi giorni – puntualizza Paleofuture, un blog di Gizmodo – sono del tutto inventate o hanno poco o nulla a che vedere con la città sul mar Nero.

Questa foto è di un menu di ristorante, ma risale perlomeno al 2012 e probabilmente non viene da Sochi. E «ass.», pur generando un inevitabile effetto comico, sta per «assortment».

La foto dei cani randagi uccisi nella città russa, qui opportunamente sfocata, ha fatto il giro del mondo. Però viene dall’Ucraina ed è del 2012 (nel link la trovate non sfocata).

Questo insolito wc è ripetutamente presentato come un errore grossolano dei costruttori russi. Eppure, la foto ha più di sei mesi e non c’è alcuna evidenza che provenga da Sochi.

Le altre false testimonianze delle condizioni in cui versa la città delle Olimpiadi invernali sono sul sito di Gizmodo.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg