Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Le conseguenze di un retweet di @barackobama

Laura Hazard Owen è una giornalista di Paid Content, sito attento al mondo editoriale su carta e online. Quattro giorni fa risposto su Twitter a Barack Obama, che aveva chiesto ai suoi follower di sostenere la riforma sanitaria Medicare, spiegando perché a loro piaceva tanto. L’hashtag di riferimento scelta dal presidente era #ILikeObamacare (la riforma è detta anche “Obamacare).

Owen ha detto la sua – spiegando che i suoi genitori grazie alla riforma hanno finalmente assistenza sanitaria – e il suo messaggio è stato retwittato dallo staff che cura l’account di Obama. Il risultato: qualche ora di follia: discussioni, insulti, faziosità, propaganda anti-obamiana e, ovviamente, spam. È tutto raccolto in questo Storify curato dalla stessa giornalista che è stata per qualche ora un punto di sfogo per molti utenti del social network ed è ora contenta di essere tornata alla “normalità”, tanto da aver chiesto allo staff di @barackobama di non retwittarla più.

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg