Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Chi è la miliardaria russa che si è comprata Il Giornale dell’Arte?

Questa settimana, alla galleria TATE di Londra, è stato annunciata la vendita de Il Giornale dell’Arte e la sua edizione internazionale (The Art Newspaper) dal gruppo italiano Allemandi a Inna Bazhenova, matematica e ingegnere russa, per una cifra che non è ancora stata resa pubblica.

Dal 2010 Bazhenova gestiva la pubblicazione della rivista in Russia e da almeno dieci anni ha cominciato a collezionare arte con il marito Dmitry Samorukov; i due hanno avviato la trattativa per acquisire la rivista nel 2012. Il fondatore della testata Umberto Allemandi ha rilasciato un comunicato per commentare la vendita in cui ha scritto di aver scelto Inna per molte ragioni: «lei e suo marito sono giovani, ricchi, onesti e sono convinto abbiano i miei stessi ideali»; la nuova proprietà, d’altro canto, ha promesso di difendere l’indipendenza della gestione dagli interessi personali dei titolari.

Il passaggio di proprietà è necessario anche per salvare la vita al Giornale, la cui tiratura mondiale è scesa a 25 mila copie a numero e negli ultimi anni non ha fatto molto per espandersi nel mondo digitale. I primi investimenti di Bazhenova andranno proprio a colmare quel vuoto e cercheranno di potenziare la presenza online della rivista.

 

Immagini: la testata dell’edizione italiana della rivista; Inna Bazhenova.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg