Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

La reunion del cast di Taxi Driver, 40 anni dopo

Martin Scorsese, Robert De Niro, Jodie Foster e Harvey Keitel si sono riuniti al Beacon Theatre di New York insieme ad altri membri del cast e della troupe, per celebrare il quarantesimo anniversario di Taxi Driver. Il film uscì nel febbraio del 1976, ma la reunion si è svolta ad aprile per coincidere con il Tribeca Film Festival.

Harvey Keitel ha raccontato al pubblico di avere preso lezioni da un vero pappone newyorchese per interpretare il suo personaggio: «Lui mi ha insegnato come si fa, prima io facevo la parte della ragazza, poi impersonavo il pappone e ci siamo divertiti molto. Poi Marty Scorsese mi ha chiesto di includere quelle scene nel film. La scena in cui ballo con Jodie Foster viene da lì».

Dal canto suo Jodie Foster, che aveva 14 anni quando girò il film, ha raccontato di essere stata «mortificata» all’idea non tanto di recitare il ruolo di una baby prostituta, ma dal costume di scena, e in particolar modo dal dovere indossare «un cappello idiota, il primo giorno ho pianto». L’attrice ha anche ricordato di avere dovuto superare un esame psichiatrico perché «serviva un permesso speciale per gli attori minorenni e volevano assicurarsi che fossi abbastanza sana di mente».

De Niro, infine, ha raccontato che «ogni singolo giorno per gli ultimi 40 anni» qualcuno lo ferma ripetendo la sua celebre battuta: «You talkin’ to me?» (in italiano: «Ma dici a me?»)

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg