Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

I video di PornHub “raccontati” per i non vedenti

PornHub sta cercando di rendere i suoi servizi sempre più accessibili, indirizzandoli anche alle persone affette da disabilità e problemi alla vista. Nel continente americano oltre sette milioni di persone sopra i 16 anni soffrono di cecità, totale o parziale, e per questo il sito pornografico ha recentemente lanciato una nuova categoria di video rivolta al pubblico non vedente, i “Described Videos”.

«I filmati includono una narrazione che permette all’utente di vivere appieno la scena trasmessa», si legge in un comunicato rilasciato da PornHub. La nuova sezione del sito, scrive Quartz, rappresenterebbe dunque una sorta di biblioteca digitale di audiobook erotici capaci di descrivere ciò che gli attori stanno facendo e quello che stanno provando. L’audio originale rimane intatto, ma a questo viene sovrapposto una voce narrante, per l’appunto, registrata da doppiatori professionisti.

La nuova funzione per ora è disponibile in circa 50 video, selezionati tra quelli più visti su PornHub, ma secondo quanto riporta la Cnn la piattaforma in futuro integrerà molte clip con questo format. Garantire l’accessibilità a tutti è diventata una sfida fondamentale per molti media digitali: Netflix ad esempio lo scorso anno ha aggiunto delle descrizioni audio ad alcuni dei suoi spettacoli più popolari, mentre ancor più recentemente è stato pubblicato un progetto in realtà virtuale, Notes on Blindness: Into Darkness, che consente di capire cosa si prova a essere ciechi.

In testata: due dipendenti non vedenti di un call center di Mosca (Natalia Kolesnikova/Getty Images).
54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg