Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

La storia della Norvegia che vuole regalare una montagna alla Finlandia ora è un film

Per festeggiare il centenario dell’indipendenza finlandese, in Norvegia alla fine dell’anno scorso qualcuno ha pensato a un regalo particolare. Il geofisico norvegese in pensione Bjørn Geirr Harsson dice di aver accarezzato l’idea di regalare una montagna al Paese scandinavo confinante dai primi anni Settanta, quando si occupava di studi fisici al confine tra i due Stati. Oggi racconta la storia del possibile “pensiero”  in Battle for Birthday Mountain, un documentario che ne traccia le origini e l’evoluzione (a ottobre del 2016, il primo ministro della Norvegia ha accolto con favore l’iniziativa, vedendosi però costretto a bloccarla perché contravviene all’articolo 1 della Costituzione del Paese, che dichiara che lo Stato è «indivisibile»).

no

«In superficie è una storia carina su un dono internazionale davvero unico», ha ammonito il regista David Freid, «ma in sostanza è una questione molto vera e rilevante». Geirr Harsson dice di aver pensato al simpatico regalo per far fronte a una diversità incolmabile: il punto più alto della Finlandia si trova in collina, mentre quello norvegese fa parte delle Alpi scandinave. Il sindaco del paesino interessato dalla possibile cessione di territorio, Kåfjord, da parte sua è d’accordo con l’iniziativa, e spera che possa diventare «un esempio per altri Stati in lotta per i confini nazionali».

La cima montuosa e il terreno circostante arrivano appena a 31 metri quadrati, ma permetterebbero alla Finlandia di poter raggiungere altezze finora insperate, oltre che festeggiare un compleanno senza pari. Di seguito, il trailer di Battle for Birthday Mountain.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg