Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

I vecchi mobili Ikea adesso costano tantissimo

Se si immagina un ambitissimo e pregiato pezzo d’arredamento vintage, nota giustamente DesignTaxi, l’ultima cosa che viene in mente è qualcosa di accostabile a Ikea. Eppure negli ultimi tempi alcuni mobili delle prime collezioni del rivenditore svedese hanno iniziato a essere venduti a prezzi altissimi: il primo ad accorgersi del nuovo trend, riporta l’Evening Standard, è stato Barnebys, un aggregatore delle ultime tendenze del mercato dell’arte e del design, che ha registrato compravendite a prezzi molto, molto più alti di quelli che i mobili Ikea avevano nei loro listini originali.

vintage

Alcuni tra gli oggetti più ricercati sono stati messi rapidamente fuori produzione perché al tempo della loro presentazione nei punti vendita di Ikea hanno venduto poco, oppure si tratta di mobili frutto della collaborazione con importanti designer dell’epoca. Uno degli obiettivi più bramati dai collezionisti è una sedia del 1944, ribattezzata “sedia fungo”, che al momento viene venduta a 50 mila sterline al pezzo. Altri esempi di pezzi pregiati sono le sedute in pelle disegnate da Karen Mobring (quasi 900 sterline l’una) e un set di sedie colorate da montare frutto della partnership con un designer olandese dei primi anni Novanta (bastano 700 sterline).

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg