Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Che cos’è il findom, il fetish della sottomissione finanziaria

Maitresse Madeline, come si fa chiamare, nel 2014 aveva fatto notizia perché un uomo le aveva dato 42 mila dollari per una conversazione in webcam della durata di un’ora. Ad aumentare la stranezza dei contorni della vicenda, la persona in questione si era poi tirata indietro, non mostrandosi, e se n’era andata per sempre. Maitresse Madeline è una di molte ragazze, spesso giovani, che offrono un servizio apparentemente sempre più richiesto: ottenere regali e somme di denaro ingenti da uomini più o meno ricchi, in modo da controllare le loro finanze. La pratica, detta findom (da “financial domination”) è percepita come sessualmente eccitante da chi la cerca ed è disposto a pagare così tanto per esserne stimolato.

L’Independent ha parlato con Steve – nome di fantasia – un uomo che ha condiviso col giornale inglese il suo fetish, spiegando che molti degli uomini che iniziano di solito lo fanno per scarsa autostima, «incapacità di sopportare rifiuti, umiliazioni, solitudine, paura di essere indesiderati e di troppo nella società super-veloce di oggi». Sulla pratica in sé, definita dallo stesso Steve «molto intima, in un modo molto capitalistico e masochistico», si sa poco: alcune delle ragazze che la praticano si trovano su Twitter e si distinguono per un linguaggio volutamente scurrile e offensivo; spesso, nelle sessioni di findom il sottomesso chiede di inscenare un finto riscatto, condividendo informazioni private con la ragazza – nota nel gergo come domme – e poi donandole denaro perché non diffonda il suo segreto.

Secondo la fonte dell’Independent, quando l’uomo discute con la sua domme della somma da stanziare entra nella “zona”, «una situazione di libertà da tutti i suoi dispiaceri e le sue preoccupazioni», riuscendo quindi a eccitarsi. «Ma appena finisce, il sottomesso torna drammaticamente in sé con un buco nel portafogli e la testa piena di rimorso», assicura Steve. Per qualcuno, il findom è uno strumento di potere per le donne che manipolano questi uomini, ma non è così semplice: nello scambio erotico della pratica l’uomo si trova a usare la domme come un mezzo per accedere a fantasie di autodistruzione, e quindi raggiungere emozioni in grado di eccitarlo, per cui non è del tutto chiaro chi manipola chi, nel findom.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg