07/06/2012 In breve

Come il season finale di Community è diventato un vero videogioco

Stampa

 

Community, la sit com ambientata nel college pubblico Greeendale e con protagonisti, fra gli altri, Joel McHale, Alison Brie (Mad Men) e Chevy Chase, è nota per avere un seguito non particolarmente ampio ma fedelissimo. Qualche mese fa, quando si sparse la voce che la Nbc volesse cancellarlo, è nata un’enorme protesta nel web, che ha spinto il network a dare il via alle terza stagione (nel frattempo, è stata rinnovata anche per la quarta, che andrà in onda l’anno prossimo).

Il finale della terza serie, conclusasi da poco negli Stati Uniti, è stato molto apprezzato e ha visto il cast dello show trasformarsi in un videogioco vecchio stile (non aggiungiamo altro per evitare spoiler).

La notizia è che da invenzione narrativa il videogame è diventato realtà, grazie a Derferman, utente Reddit che ne ha realizzato una versione open source (scaricabile da qui), e intitolata Journey to the Center of Hawkthorne.

Che sia questa la nuova frontiera della fanfiction?

update

Il sito The Daily Dot ha ricostruito la storia del videogioco. Un’opera collettiva iniziata dal redditor (nome in codice degli utenti Reddit) Kyle Conroy, 23 anni, che ha proposto il progetto agli altri utenti, aprendo una discussione interna al sito (subreddit) chiamata /hawkthorne. Il videogame è stato quindi costruito da circa 80 utenti senza i quali, ha precisato Conroy, non ce l’avrebbe mai fatta da solo.